Il metodo Craniosacrale

La terapia CranioSacrale è una terapia manuale per valutare e trattare il sistema craniosacrale all'interno del quale funziona il cervello ed il midollo spinale. Sviluppato dal Dr. John  Upledger, D.O., O.M.M., questo genere di terapia manuale stimola i meccanismi di autoregolazione del corpo per aumentare la funzionalità del sistema nervoso. Fa sparire le influenze negative dello stress, rafforza la resistenza alle malattie e sostiene la salute.

Del sistema craniosacrale, fanno parte le membrane ed il liquido cerebrospinale che circondano e proteggono il cervello ed il midollo spinale. Il sistema si estende dalle ossa della scatola cranica e della faccia, fino alla parte sacrale. Uno squilibrio oppure una restrizione all'interno di questo sistema può provocare delle disfunzioni sensoriali, motorie oppure altri problemi neurologici. Questi problemi a loro volta possono generare dolori cronici, deficit visivi, scoliosi, emicranie, disturbi di coordinazione, difficoltà di apprendimento ed altre conseguenze spiacevoli.

CSS

Ci sono delle restrizioni del movimento ritmico Craniosacrale, dovute a delle tensioni anormali nel tessuto, causate da traumi, quindi il terapista può - con il suo tocco mirato in quest'area - facilitare l'autoregolazione e l'autoguarigione in modo da determinare la risoluzione di questa tensione. 

Le restrizioni all'interno del sistema Craniosacrale possono avere un impatto negativo sul funzionamento del sistema nervoso e dei sistemi correlati. L'organismo diventa sbilanciato e questo riduce la capacità di autoregolazione e di autoguarigione.

La Terapia Craniosacrale agisce  in maniera preventiva. Agevola il benessere e una vita più sana, senza necessità di assumere medicamenti.